Home » Stile

Se la pelliccia è sintetica…

24 novembre 2009 10 Comments

faux-fur-trend

La pelliccia è quell’indumento che da anni mette in opposizione due fazioni, ossia quella della “Pelliccia si” e quella della “Pelliccia no”.

La guerra dura da sempre e il dibattitto potrebbe essere infinito… Io però vorrei semplicemente sottolineare la bellezza estetica di questo capo e conoscere la vostra opinione riguardo l’uso di esso. La moda low cost negli ultimi tempi ce la ripropone nella versione “politically correct” sintetica o più comunemente conosciuta come “Faux Fur”. I grandi colossi come H&M e Zara ne sfornano di tutti i tagli e di tutti i colori ogni anno e naturlamente le fashioniste più incallite non possono fare a meno di averne una.

Io adoro a versione gilet, che per quest’inverno è un vero must, ma soprattutto amo le donne che la inodssano abbinandole ad outfit dalla vena anni 70′.

Voi che ne pensate siete contro anche alla pelliccia fake  o preferite appoggiarne il successo?



10 Comments »

  • modainsegni.blogspot.com said:

    Per fortuna in Europa da poco è stato firmato un embargo contro le pelli di foca… non so se hai presente la mattanza… che rispetto vuoi che ci sia di fronte ad una foca, ad un ermellino etc… di fronte al loro destino segnato solo perchè nati all’interno di una specie ben precisa? Le pellicce come le pelli di struzzo, lucertole etc… sarebbero necessariamente da bandire visto che, con le eco pelli/pellicce è tutto molto più semplice.
    Le foche vengono accoppate a picconate in testa e indossare una di queste pellicce (o le pellicce animali in generale) risulta come una bestemmia urlata nel silenzio di una cattedrale. Inoltre alcune carni, dopo lo scuoiamento, vengono gettate a marcire o usate come concime, quindi principalmente l’animale viene ammazzato solo per il capriccio di una donna/uomo che a natale decide di regalare/regalarsi una capo morbido e caldo. Io regalerei un bel cappio ad entrambi… così via il dente via il dolore. Nel 2010 non c’è più posto per i deficienti.
    Ci sarebbe bisogno di un bel tour educativo in giro per siti/blog animalisti, per conoscere persone che della difesa degli animali hanno fatto la loro ragione di vita.

    Al di là dell’”istituzionalizzazione” del commercio di pelli animali l’assassinio rimane, fondamentalmente, un gesto deplorevole e meschino… non bisogna minimizzare. Questo dovrebbe essere considerato un punto cardine anche soprattutto per chi si definisce cristiano: il “non uccidere” è da intendersi sia per gli uomini sia per gli animali. Chi decide di comprare una pelliccia per puro vezzo estetico deve ben tener presente di poter essere accusato di deficienza e insensibilità. Ognuno lotta per quello in cui crede, c’è chi crede che indossare una pelliccia sia corretto e c’è chi crede che sia un atto da deficienti.

    Si alle eco pellicce e alle pelli sintetiche.. no a tutto il resto.
    La vita è sacra… tutta, non solo la propria.

  • Giorgia Capaccioli (author) said:

    caro dudu che bella opinione dettagliata, hai ragione l’uccisione degli animali per la produzione di pellicce è orribile, ho visto anche dei documentari ed è vero che se l’occhio non vede il cuore non duole…ma daltronde siamo tutti un pò vigliacchi…
    Cmq mentre scrivevo il posto ho pensato che c’ è molta ipocrisia, me compresa naturalmente, perchè pensiamo allo sfruttamento delle vite solo quando si parla di pellicce, ma mai quando parliamo delle belle scarpe o delle belle borse o dei bei giacchetti…purtroppo non si producono solo pelicce con la morte!
    Kisses G*

  • martina said:

    Brava Giorgia mi hai tolto le parole di bocca!mai le persone pensano quanto sia lo stesso indossare borse in vera palle scarpe e accessori vari,tante mie amiche mi hanno criticato quando ho indossato delle pellicce e io gli ho risposto lo stesso,visto che sono le prime che quando entrano in un negozio si preoccupano di chiedere:ma è pelle vera questa?e che non comprerebbero mai scarpe di pelle sintetica!

  • Stef said:

    Ciao a tutti, stando a ciò che avete detto concordo pienamente con il primo commentatore. E’ possibile fare una scelta etica, ormai il mercato riponde a tutte le esigenze, sia per quanto riguarda le pellicce, borse e scarpe. Torturare e uccidere delle creature innocenti per abbellire qualche signora è disumano, come lo è allo stesso modo l’utilizzo dei test animali per la produzione di cosmetici. Belle si ok, ma con un briciolo di cervello!

  • Sofia said:

    Sono dell’idea che non bisogna mai essere ipocriti e trovare sempre la via di mezzo. Io sono assolutamente contro le pellicce vere, in quanto è un massacro dettato da un capriccio visto che è tutta una questione estetica e non di necessità, e quindi si può benissimo sostituirle con quella sintetica. Ma allo stesso tempo invece non mi disgusta un giubbotto, una borsa o dalle scarpe di pelle, perchè la pelle deriva da un animale che io mangio, quindi risulterei (e molte persone risultano) assolutamente ipocrita, se fossi vegetariana o vegana ovviamente non li userei!
    Andando fuori dal discorso animali, non ci rendiamo conto che anche il “made in china” è un massacro, ma come ha detto Giorgia “occhio non vede, cuore non duole” e quindi tutti noi, ma in special modo quelli che comandano tutto ciò, facciamo finta di niente.

  • nancy said:

    pelliccia eco tutta la vita… trovo barbarico dover allevare per uccidere dei poveri animaletti da appoggiare sulle spalle per non sentire freddo, in un’epoca in cui sono prodotti tessuti che isolano alla perfezione.

  • modainsegni.blogspot.com said:

    Si, io infatti ho scritto eco pellicce e pelli sintetiche… il discorso di cui sopra vale anche per le pelli…

  • eva said:

    ma come mai la quasi totalità dei siti/blog/post sono contrarissimi alle pellicce eppure le strade ne sono strapiene? solo “deficienza nel 2010″, adeguamento ai modelli veicolati o altro?
    il “politically correct” vige per una bellezza estetica e sensoriale molto condivisa ed accettata da apparire più naturale che indotta? e questa bellezza è la stessa tra “faux fur” e “real fur”?

  • Stef said:

    Me lo sono chiesta anche io il come mai nessuno ama le pellicce ma tutti i negozi ne sono pieni… Proprio l’altro giorno sono enbtrata in un negozio che vende grandi firme… sembrava un cimitero… ne sono uscita disgustata. Inoltre il mio riferimento al trovare anche scarpe e borse non in vera pelle era suggerito in quanto io sono vegetariana e non sono certa che la pelle viene utilizzata derivi dai macelli… Cmq le alternative ci sono, il mercato ne è ricco e ci sono borse, scarpe e cappotti bellissimi ma Cruelty Free. Basta avere un pò di umanità e buon senso…

  • Linda said:

    Se devo compare una pelliccia sinceramente la preferisco vera.
    Solo sapendo pero da dove viene (allevamenti) o di animali particolari, come pelliccia di lapin, agnello o simili.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.