Home » Eventi, Moda

Modelle in carne sulla passerella di Mark Fast

21 settembre 2009 4 Comments

rast-not-anorexia.png

La decisione di inserire tre modelle in carne, rispetto al solito canone scheletrico a cui siamo abituati, ha reso lo stilista Mark Fast un vero portavoce della lotta contro l’anoressia e la taglia 38.Il designer, famoso per le sue creazioni in lana intrecciata ha confessato di aver preso la decisione con molta serenità, inserendo nella sfilata P/E 2010 tenutasi a Londra in questi giorni tre modelle dai fianchi prosperosi…per non dire “normali”.

“Molte persone pensano non sia stato molto appropriato fare una scelta del genere…”ma io appena ho visto queste ragazze mi sono innamorato del loro carisma…penso siano dei veri e propri gioielli”

foto



4 Comments »

  • modainsegni.blogspotcom said:

    Ciao ciao….
    beh? Come stai? E’ da un pò che mi riprometto di scriverti.
    Tutto ok?
    La collezione? Quando la presenterai? SOno curiosissimo.
    Stai seguendo il fashionweek… siamo tutti febbricitanti.
    Un bacio. Dudù.

  • Giorgia (author) said:

    Ehi Dudu…ti aspettavo!
    che settimane piene di curiosità eh? Io quando è il mese della moda vado un pò in tilt…adoro e odio allo stesso tempo tutte queste novità perchè impazzisci!
    per la collezione stiamo lavorando duro sullo sviluppo produttivo delle tees…

    A presto kisses G*

    P.S che ne pensi di Berardi non eri un suo fan?

  • La sfilata di Mark Fast, le modelle in carne e l’ipocrisia… | Moda blog: vip style, la moda e le star said:

    [...] tre modelle più in carne dei manichini che siamo abituati a vedere sfilare abitualmente. Tutti ad applaudire la sua geniale trovata e la stampa prontia ad eleggerlo portavoce della lotta alle modelle size zero e [...]

  • Modelle in carne sulla passerella di Mark Fast | StyleForStyle | MetaStyle said:

    [...] Articolo Originale: Modelle in carne sulla passerella di Mark Fast | StyleForStyle This entry was posted on lunedì, settembre 21st, 2009 at 16:00 and is filed under Modelle. You [...]

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.