Home » Moda

La moda riservata alle “bianche” – Finita l’era delle Veneri nere?

2 maggio 2008 No Comment

naomi-2.jpgmodella-1.jpg

Polemica scatenata da dichiarazioni pubblicate sul giornale inglese The Independent on Sunday, di alcuni addetti al settore moda come Carole White, della Premier Model Agency, la discriminazione delle modelle di colore nero ha fatto pensare a molti di come le bellezze idealizzate in questi ultimi tempi siano omologate e riservate al solo mondo occidentale e rigorosamente “bianco”.

Ecco allora che il fashion system rivela una delle sue più oscure ombre, dichiarando a voce alta che le donne di colore sono meno commerciali e meno desiderate, tanto da non risultare idonee per la psicologia di mercato internazionale.

chamnel-iman-3.jpgmodella-4.jpg

Lustrini e paillettes nascondo dunque una verità, che non sconvolge gli addetti al lavoro, coscienti di essere anche loro parte del sistema.

Il grande fotografo di moda Nick Knight, che ha sempre voluto mettere in discussione questo tipo di atteggiamento , ammette e confessa che è difficile andare contro l’dea di molte case produttrici.

Lui stesso ha dichiarato: “È scioccante, atroce, ma basta guardare i cartelloni pubblicitari, le riviste specializzate che abbiamo attorno e risulta evidente che le ragazze nere sono clamorosamente sottorappresentate”.

Come spiegare tutto questo?

La risposta sta nel fatto che la donna “bianca” ha una bellezza più globale, più economica e più desiderata.

Tutto questo in un mondo che cerca la globalizzazione e da anni si batte per distruggere ed abbattere i muri dl pregiudizio e della diversità.

A contrastare tutto questo però, è una voce proveniente dall’Italia, più precisamente dalla testata Vogue, che nel prossimo numero di Luglio dedicherà la cover ed un’intero servizio a questa nuova discriminazioneesaltando le bellezze delle veneri nere.

Il direttore, Franca Sozzani, spiega all’Independent di aver aver fatto questa scelta perché “nessuno dà spazio alle modelle nere. Forse nel nostro Paese non è l’idea migliore, ma non me ne preoccupo. Se ad alcuni non piace, è un problema loro, non mio”.

Fonti: Women in the city, Style.com



Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.