Home » Moda

Fashion blogs un fenomeno in ascesa

25 gennaio 2010 7 Comments

Suzy Menkes, giornalista di grande fama mondiale, dice la sua riguardo all’influenza mediatica dei giovani bloggers, nei riguardi del giornalismo professionale.

Sempre più famosi, alcuni di loro, stanno diventando mentori della moda internazionale, nati in maniera amatoriale, si trasformano in pochi mesi in professionisti, raccogliendo in un’ unica pagina communities di lettori e appassionati.

I bloggers, sono il fenomeno del nuovo millennio, reputati anche “scomodi” divulgatori, proprio per il loro potere di poter parlare ad un pubblico non pagante, sono riusciti a fare piegare anche il giornalismo cartaceo e televisivo, sempre più timoroso di perdere ascoltatori.

In questo video, Suzy Menkes da una sua opinione riguardo a questo piccolo ma potentissimo mondo del web, accompagnata da alcune testimonianze di blogger seguitissimi come: Yvan Rodic (Facehunter), Jennie Tamm (The Coveted) , Julia Knolle e Jessi Weiss (LesMads).

via



7 Comments »

  • Viola said:

    Sono in ascesa anche i blog che fanno ridere, parlando di moda…

    http://lidlstyle.wordpress.com

    e zè fescionist!

    baci

  • Giorgia Capaccioli (author) said:

    ciao viola ho visitato zè fascionist…ci voleva un pò di comicità in qst mondo****kisses G favoloso

  • Viola said:

    Felice che ti piaccia la mia segnalazione :)
    trovo geniale anche LidlStyle!
    baci!

  • Nayra said:

    Già avevo visto il suo video e sicuramente l’argomento “bloggers” non può essere ignorato più da nessum media.Non si può girare le spalle a questo fenomeno che ormai ha tanta influenza nel fashion sistem.

  • Luca said:

    Ho visto il video, ho cercato di seguire e capire un po quello che diceva. A un certo punto Susy Menkes dice che se un blogger fa un commento negativo su una sfilata, il commento si diffonde nel web trovando l’appoggio di milioni di persone che la pensano allo stesso modo negativo, fino, quindi, a criticare una collezione e mettere in difficoltà la griffe. Per un momento ho spalancato gli occhi, vedendo la verità in ciò che diceva ( pensando ai blog come una sorta di minaccia). Poi ripensandoci, mi sono accorto che Susy Menkes aveva completamente torto: penso che la gente non sia stupida, e che se migliaia o milioni di blogger arrivino alla conclusione che una sfilata non è bella, criticandola, magari perchè è proprio così, perche non è bella, non piace! Non è che solo perche giornalisti dal calibro di Susy menkes, Anna Wintour o Carine Roitfeld dicono che una cosa è bella o brutta, allora le masse di fashion addicted devono seguire le loro idee. Ok, loro hanno anni di esperienze in campo di giornalisimo, ma non possono imporre cosa piace e cosa non piace alla gente, in quanto soggettivo. E questo spanventa i giornalisti in quanto si sentono minacciati, e quindi criticano il web, senza tenere conto (o meglio, senza volerne tener conto) che il web e i blog sono il futuro del mondo.
    Scusate per lo sfogo! XD
    Shonwer

    http://shonwer.blogspot.com/

  • Gabri said:

    Ciao Giorgia!
    Ho visto che ti hanno già commentato per quanto riguarda i blog che sfottono i blog sulla moda…
    ma tu che cosa ne pensi?

    Comunque sono d’accordo con Luca, secondo me i blogger non influenzano totalmente la moda, sono soltanto degli utilizzatori finali, da apprezzare sicuramente per il loro stile ma, se fossi una giornalista di moda, non mi sentirei certo minacciata da loro!

  • sioux said:

    molto interessante questo post! e molto interessante il tuo blog che seguo attraverso blogloving. Mi è piaciuta molto l’analisi di Susy Menkes, sopratutto la frase in cui dice che la moda, grazie al web, non è più un monologo ma un dialogo, diventando più democratica e alla portata di tutti, un linguaggio che tutti possono usare per esprimere la loro creatività. Come sempre sarà poi il mercato a selezionare i blogger e i marchi più interessanti e meritevoli

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.